Informazioni

Regolamento di etichettatura degli pneumatici NEXEN TIRE si impegna al massimo nello sviluppo tecnologico per realizzare prodotti che soddisfino i clienti.
Regolamentazione dell’etichettatura europea
Il regolamento di etichettatura degli pneumatici introduce requisiti relativi alla divulgazione di informazioni su efficienza di carburante, tenuta sul bagnato e rumore di rotolamento esterno degli pneumatici, al fine di aumentare la sicurezza e l'efficienza ambientale ed economica del trasporto stradale promuovendo pneumatici sicuri ed efficienti in termini di carburante con bassi livelli acustici. Questo regolamento consente agli utenti finali di effettuare scelte più informate al momento dell'acquisto degli pneumatici, in quanto si prendono in considerazione tali informazioni insieme ad altri fattori normalmente valutati nel processo decisionale rivolto all'acquisto.
I clienti dovranno essere consapevoli del fatto che l'effettivo risparmio di carburante e la sicurezza stradale dipendono fortemente dalla condotta dei guidatori, in particolare: l'eco-guida può ridurre notevolmente il consumo di carburante, la pressione degli pneumatici deve essere corretta e controllata regolarmente per ottimizzare l'efficienza di carburante e le performance di tenuta sul bagnato, e le distanze di sicurezza devono essere sempre rispettate rigorosamente. I clienti dovranno sapere che sebbene importanti, questi 3 criteri non sono gli unici parametri prestazionali.
Informazioni sull'etichettatura degli pneumatici
Classe di efficienza di carburante
7 classi da G (meno efficiente) ad A (più efficiente)
L'effetto può variare a seconda dei veicoli e delle condizioni di guida, ma la differenza tra classe G e A per una serie completa di pneumatici potrebbe ridurre il consumo di carburante fino al 7,5%* e oltre per quanto riguarda i mezzi pesanti.
Classe di tenuta sul bagnato
7 classi da G (distanza di frenata più lunga) ad A (distanza di frenata più breve)
L'effetto può variare a seconda dei veicoli e delle condizioni di guida, ma in caso di frenata a fondo, la differenza tra classe G e A per una serie di quattro pneumatici identici potrebbe raggiungere il 30% della distanza di frenata più breve (per es. per la classica automobile adibita al trasporto passeggeri guidata a una velocità di 80 km/h potrebbe tradursi in una riduzione della distanza di frenata di 18 m)*.
Classe di rumore di rotolamento esterno
Oltre al valore del livello acustico in Decibel dB(A), un pittogramma indica se le performance del rumore di rotolamento esterno dello pneumatico sono superiori al futuro valore limite obbligatorio europeo (3 barre nere = pneumatico più rumoroso), tra il futuro valore limite e i 3dB sotto (2 barre nere = pneumatico medio) o più di 3 dB sotto il futuro valore limite (1 barra nera = pneumatico poco rumoroso).
NB: il rumore di rotolamento esterno non è completamente correlato al rumore interno del veicolo.
* fonte: European Commission’s Impact Assessment SEC(2008)2860
* Misurazione in linea con la regolamentazione europea EC 1222/2009